Data Pubblicazione: 30 Dicembre 2015

Mercato immobiliare, la ripresa continua: +8,4% nel III trimestre 2015. Il traino del Nord Italia

Il 2015 chiude in bellezza per il mercato immobiliare: nel terzo trimestre, le compravendite sono infatti cresciute dell’8,4%, con un segno più sia per il complesso degli acquisti e delle vendite di unità immobiliari sia per i trasferimenti ad uso abitativo ed accessori. Per entrambe le categorie, spiega oggi l’Istat, a trainare la ripresa è il Nord Italia, dove si registrano valori sopra la media nazionale, in particolare nel Nord-est (rispettivamente +10,7% e +10,9%) e nel Nord-ovest (+10,1% e +10,8%).

Nel settore dei trasferimenti ad uso economico le variazioni sono positive nel Nord-est (+5,7%), nelle Isole (+2,5%) e nel Nord-ovest (+1,8%) e negative al Sud (-1,3%) e al Centro (-0,8%). Sia gli Archivi notarili distrettuali con sede nelle città metropolitane che gli archivi dei piccoli centri beneficiano della ripresa immobiliare nel settore dell’abitativo (+9,2% sull’anno precedente nei grandi centri e +8,7% nelle piccole città). In quello economico, invece, i grandi centri chiudono il trimestre in negativo (-0,6% contro +3,1% nei piccoli centri).

Variazioni «molto positive» anche per la richiesta di mutui
Conferma l’accelerazione del mattone, in ripresa da mesi, anche il dato positivo rilevato dall’Istituto di statistica per quanto riguarda i mutui, che nell’ultima parte del 2015 hanno registrato «variazioni molto positive». Le convenzioni notarili per i mutui, i finanziamenti e le altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare stipulati con banche o altri soggetti hanno superato le 85mila unità «con una crescita del 29,2% rispetto allo stesso periodo del 2014».

Please follow and like us:

 

Autore: Il Sole24Ore

Fonte: Il Sole24Ore

Press correlate

Si parte da qui per [...]Le compravendite nel 2019 [...]Secondo un report di [...]Nel quarto trimestre del [...]Prosegue il periodo [...]La seduta di ieri ha [...]
Please follow and like us: