Data Pubblicazione: 19 Febbraio 2019

Il modello AirBnB: se l’«affitto breve» adesso rende quasi come un Btp

Con un buon flusso di entrate e senza contare eventuali spese di gestione straordinaria, la performance effettiva va dal 2,5 al 2,8%, quanto cioè si ottiene da un Btp decennale, sia che la casa si di proprietà sia che venga acquistata proprio per affittarla

Il Tar del Lazio ha dato torto ad Airbnb che aveva presentato ricorso contro la norma che impone agli intermediari di fungere da sostituto di imposta per i proprietari di casa che fanno locazioni turistiche di breve durata. La vicenda si trascina da un paio d’anni e non finisce qui perché ovviamente ora ci sarà ricorso al Consiglio di Stato. Aule di giustizia anche per le norme regionali lombarde sugli affitti brevi. Sul regolamento della legge pende una richiesta di sospensiva del Tar, su istanza dell’associazione Prolocatur. L’udienza è fissata per il 20 marzo. Ma sulla stessa legge pende addirittura un conflitto di attribuzione sollevato dal governo Gentiloni, che contesta la possibilità di legiferare in materia da parte della Regione, e su cui dovrà pronunciarsi la Consulta. Infine, il decreto sicurezza ha definito le norme sull’obbligo di segnalazione degli ospiti, che va fatta sempre alla Questura entro 24 ore dall’arrivo, anche se si tratta di cittadini comunitari. Non meraviglia il fatto che il fenomeno degli affitti brevi sia al centro dell’interesse dei legislatori e che finisca nelle aule della giustizia amministrativa: troppo forte il contrasto di interessi. (…)

>> Leggi di più

Please follow and like us:

 

Autore: Gino Pagliuca

Fonte: Il Corriere della Sera

Press correlate

Prosegue il periodo [...]La seduta di ieri ha [...]Il buon momento del [...]In calo prezzi case e [...]L’Ufficio Studi del [...]In crescita (+5,8%) anche [...]
Please follow and like us: