Data Pubblicazione: 8 Giugno 2017

Design e servizi «chiavi in mano» spingono la ripresa del mercato immobiliare

Milano traina la ripresa del settore immobiliare residenziale italiano che, sebbene rimanga ben lontano dai picchi raggiunti negli anni 2006 e 2007, sta cominciando a dare segnali di risveglio. Lo testimoniano i dati dell’Agenzia delle entrate, che nel 2016 ha certificato un aumento del 20,3% nelle transazioni, e le stime di Nomisma, che per l’anno in corso calcola un ulteriore aumento del 6,9%, destinato a consolidarsi nel 2018 e 2019. E se l’Italia resta comunque fanalino di coda in Europa per il settore, Milano viaggia su tutt’altri ritmi e livelli, grazie soprattutto al segmento delle abitazioni di pregio.

 A dirlo è il primo «City Trend Overview» elaborato da Milano Contract District (Mcd), il distretto del design dedicato al real estate che mette insieme numerosi brand dell’arredo-design e offre ai professionisti del settore servizi e consulenze a partire dal suo showroom di 1.700 mq nel centro di Milano.

 Secondo il report, il capoluogo lombardo si conferma la città italiana più attrattiva e dinamica nel panorama immobiliare: nell’ultimo ha registrato un balzo degli investimenti sia nazionali (+31,4%), sia internazionali (41,6%), come rilevato dalle elaborazioni di Aspesi (Associazione nazionale sviluppatori immobiliari). (…)

>> Leggi di più

Please follow and like us:

 

Autore: Giovanna Mancini

Fonte: Il Sole24Ore

Press correlate

L’analisi [...]Mattinata all’insegna del [...]Secondo l’indagine [...]L’analisi [...]La prima quotazione media [...]Nuovi alberi e fioriere, [...]
Please follow and like us: