Data Pubblicazione: 13 Agosto 2016

Come scovare le perle all’AIM

L‘indice FTSE AIM Italia ha perso il 30% negli ultimi due anni, ma la quotazione delle pmi continua in maniera vivace, con nove debutti nei primi sei mesi del 2016, benchè i regolamenti non facilitino l’accesso delle società al listino. Eppure all’interno del paniere c’è del valore: le dieci migliori sono andate controcorrente e dall’IPO hanno reso il 36%. […]

Oggi le società quotate sono 79, da inizio anno ci sono state nove new entry contro le quattro IPO sul segmento MTA. Fra queste vi è anche 4Aim Sicaf, specializzata nello scouting di aziende piccole quotate sull’AIM destinate a crescere molto. Una bella caccia al tesoro. […]

4Aim Sicaf ha appaltato ad Ambromobiliare una ricerca. E ha scoperto che, analizzando le performance relative ai singoli titoli, si giunge alla conclusione che 25 di questi su 75 (la ricerca è di fine maggio), pari ad un terzo del mercato AIM, ha registrato un rendimento medio del 25,5% dal giorno di collocamento, mentre nello stesso periodo l’indice Ftse Aim  era negativo. Milano Finanza ha preso le 25 società e ha aggiornato i rendimenti a giovedì 10 agosto. Di mezzo c’è stata la Brexit, che ha pesato molto sui mercati azionari di tutto il mondo. La performance delle top 25 è così scesa ad un +1,81%.

Però se si va a guardare alle prime 10, si scopre che il loro rendimento aggregato medio è stato notevole: +36,64%. […], Abitare In (+25,36%) […]

Please follow and like us:

 

Autore: Milano Finanza

Fonte: Milano Finanza

Press correlate

Si parte da qui per [...]Le compravendite nel 2019 [...]Secondo un report di [...]Nel quarto trimestre del [...]Prosegue il periodo [...]La seduta di ieri ha [...]
Please follow and like us: