Data Pubblicazione: 22 Febbraio 2019

Città che attraggono investimenti? Firenze supera Roma e tallona Milano

Firenze, culla del Rinascimento che non passa mai di moda, sorpassa Roma in termini di attrattività degli investimenti piazzandosi subito dopo Milano. A sancirlo un nuovo indicatore di Nomisma che riassume i risultati di Italy2Invest-Urban Data Intelligence, la prima piattaforma integrata che offre dati per misurare attrattività, competitività e benessere dei territori italiani a supporto delle scelte degli investitori e degli stessi policy maker. Una novità, questa, che vale la pena analizzare nel dettaglio.

L’indicatore Italy2Invest
L’indice sintetico che emerge dall’analisi dei dati della piattaforma elaborata da Nomisma evidenzia per il 2018 un punteggio, per ogni città, che va da 0 a 100 e che vede in prima posizione la città di Milano, con uno score di 75,2. Nella classifica delle città metropolitane subito dopo la città lombarda compare Firenze, con uno score di 71,4, a sua volta seguita da Bologna e Torino. Roma appare solo in quinta posizione con un punteggio di 63,5 (addirittura in 22esima posizione nella classifica complessiva dei Comuni, dove Milano e Firenze si confermano al primo e secondo posto). Una graduatoria, questa, che sicuramente farà discutere i sostenitori dell’attrattività per investimenti della Capitale

LE CITTÀ CHE ATTRAGGONO PIÙ INVESTIMENTI
Fonte: Nomisma

Per avere un’idea più precisa, va sottolineato che l’indice sintetico riassume ben 250 indicatori relativi a 7998 Comuni italiani. L’overview 2018 evidenzia un punteggio medio del totale dei Comuni pari a 52,7 per il 2018, che diventa 60,8 relativamente ai capoluoghi di provincia e a 63,4 per le città metropolitane. La media incorpora un valore minimo, relativamente a tutti i Comuni, del 28,8 e uno massimo di 75,2, relativo appunto alla città di Milano. Tra i capoluoghi di provincia Roma si piazza al 17° posto, sorpassata anche, per esempio, da Como, Pavia, Monza e Padova.

>> Leggi di più

Please follow and like us:

 

Autore: Evelina Marchesini

Fonte: Il Sole 24 Ore

Press correlate

Prosegue il periodo [...]La seduta di ieri ha [...]Il buon momento del [...]In calo prezzi case e [...]L’Ufficio Studi del [...]In crescita (+5,8%) anche [...]
Please follow and like us: